Archiviato un 2017 sabbatico, vissuto nell’inedita veste di rallysta a tempo pieno, per Michele Mancin la nuova stagione tornerà ad avere come palcoscenico la massima serie tricolore dedicata agli specialisti della velocità in salita.

Il portacolori della scuderia neorodigina Mach 3 Sport tenterà, per il 2018, di cucirsi sul petto il terzo scudetto, dopo il bis nel 2012 e 2013, nell’ambito del Campionato Italiano Velocità Montagna.

Il polesano, due volte campione italiano in classe A 1600, si presenterà ai nastri di partenza del CIVM alla guida della inseparabile Citroen Saxo gruppo A che, complice il prematuro stop dello scorso anno in Carnia, è stata oggetto di un profondo restyling, grazie ad Assoclub Motorsport.

Un programma ambizioso, quello del pilota di Rivà, che non nasconde il desiderio di puntare ad essere tra i protagonisti anche nella generale del gruppo A, nonostante sulla carta si tratti di una sfida in stile Davide contro Golia.

 

“Dopo un anno, diciamo, alternativo” – racconta Mancin – “abbiamo deciso di tornare nel nostro naturale terreno di caccia, la salita. L’esperienza rallystica, seppur con epilogo non proprio felice, è stata comunque molto formativa. Per il 2018 la nostra Saxo è stata ulteriormente evoluta ed i risultati ottenuti con i ragazzi di Assoclub Motorsport ci fanno ben sperare per il nostro primario obiettivo che è quello di centrare il terzo scudetto in classe A 1600. Vogliamo però alzare un pochettino l’asticella e, nonostante l’ingombrante presenza di avversari dotati di mezzi più performanti, tenteremo l’assalto al podio della generale di gruppo. Sappiamo che, sulla carta, è un’impresa ardua ma il porsi obiettivi di alto livello ci stimolerà a dare il 110%.”

 

Saranno dodici gli eventi che costituiranno l’ossatura portante del CIVM targato 2018: si apriranno i battenti ai primi di Maggio con la Cronoscalata Alpe del Nevegal (Veneto), seguita a ruota dalla Verzegnis Sella Chianzutan (Friuli).

Mese di Giugno infuocato con la Coppa Selva di Fasano (Puglia), la Coppa Paolino Teodori (Marche) e la Trento Bondone (Trentino).

Una pausa di circa un mese porterà la carovana del tricolore in salita verso la Morano Campotenese (Calabria), seguita dal Trofeo Scarfiotti Sarnano Sassotetto (Marche) e dal Trofeo Luigi Fagioli (Umbria).

Il rush finale scatterà ai primi di Settembre con la Pedavena Croce d’Aune (Veneto), seguita dalla Monte Erice (Sicilia) e dalla Coppa Nissena (Sicilia).

Spetterà alla Luzzi Sambucina (Calabria) il compito di far calare il sipario sulla stagione 2018.

Tante le novità sul fronte partners per Michele Mancin: gradite conferme e nuove entrate, tra le quali troveremo il brand +Note che sarà partner tecnico a bordo della plurititolata Saxo.

 

“Una stagione che si preannuncia molto intensa” – sottolinea Mancin – “ ed abbiamo alle spalle partners che credono fortemente nel progetto. Ora spetta a noi gratificare la loro fiducia.”

PARTNERS
Nuova Regal
Quality Service
Color Service
Antonellini
Villa Ferri
Miruna
Edilscavi
+Note
Fabrizio Handel
NEWS
IMMAGINI
VIDEO